Nuove stime sul peso dei dinosauri

MeteoWeb
Credit: AFP / Getty Images

I dinosauri erano, a quanto pare, molto più leggeri di quanto si pensasse. La stima del peso degli animali preistorici esaminando i loro scheletri fossilizzati è notoriamente difficile. Ora, un team di ricercatori britannici ha sviluppato un nuovo modo per stimarne il peso, determinando nuove misure ben più precise delle precedenti. Il team guidato dal biologo William Sellers dell’Università di Manchester, ha utilizzato uno scanner laser per compilare un’immagine tridimensionale degli scheletri di vari animali, quindi calcolare l’importo minimo di pelle necessaria per coprire lo scheletro. Utilizzando note stime per la densità media del tessuto, si sarebbe raggiunta una stima precisa del peso. Quando i ricercatori hanno applicato questa tecnica agli animali il cui peso era ben noto, tra cui renne, orsi polari, giraffe ed elefanti, hanno sempre sottovalutato la massa corporea del 21%, come segnalato nella rivista Biology Letters. La squadra si è poi recata al Naturkunde Museum di Berlino per analizzare lo scheletro quasi completo del Brachiosauro (Brachiosaurus altithorax), uno dei più grandi dinosauri sauropodi. Utilizzando il loro algoritmo, hanno infine concluso che l’animale pesasse 23.200 Kg, rispetto a stime precedenti di circa 80 tonnellate. “Il nostro metodo fornisce una misura molto più accurata e mostra come i dinosauri, pur avendo una enorme mole, non fossero pesanti come precedentemente ipotizzato”, ha concluso Sellers.