Sfere robot sulla Stazione Spaziale Internazionale

MeteoWeb

Torneranno a prendere vita sulla Stazione Spaziale Internazionale (Iss) le sfere robot manovrate dagli studenti delle scuole superiori. L’Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha indetto un nuovo concorso per invitare gli studenti dei paesi membri a creare dei programmi per far girare, rotolare, muovere e librare nell’aria le ‘Sfere’ (Spheres, Synchronised Position Hold, Engage, Reorient, Experimental Satellites), veri e propri satelliti grandi come una palla da pallavolo e dotati di un proprio sistema di alimentazione, propulsione e navigazione. Lo scorso inverno 25 gruppi di studenti hanno manovrato le Sfere durante il concorso Zero-Robotics (robotica a gravita’ zero) sotto l’occhio vigile dell’astronauta dell’Esa Andre’ Kuipers. A seguito del successo dell’anno scorso, il concorso e’ ora aperto ad un numero maggiore di partecipanti europei. Il torneo quest’anno accogliera’ fino a 25 gruppi per ogni stato membro dell’Esa. Per concorrere a fare le manovre piu’ delicate, i mentori volontari devono registrare la propria squadra per il concorso europeo 2012 prima di settembre, nelle pagine web Zero-Robotics. Il 9 settembre, il gioco e le sue regole saranno svelati in occasione di un evento presso il Massachusetts Institute of Technology (Mit) di Boston che potra’ essere seguito in diretta web e via Twitter. I finalisti parteciperanno ad un evento speciale per vedere, a gennaio 2013, le vere Sfere sulla Stazione Spaziale rispondere ai loro comandi.