Terremoto: a Vicenza verifiche nelle scuole, lezioni regolari

MeteoWeb

Il terremoto non da’ tregua: una forte scossa e’ stata avvertita nel vicentino anche ieri sera costringendo l’assessore provinciale all’edilizia scolastica e al patrimonio Nereo Galvanin ad allertare i suoi uffici. Cosi’ stamattina, ben prima dell’inizio delle lezioni, i tecnici provinciali e gli ingegneri messi a disposizione dall’Ordine di Vicenza erano al lavoro per verificare che i ragazzi degli istituti superiori potessero entrare in classe in tutta sicurezza. I primi controlli sono stati eseguiti nelle scuole che hanno inviato segnalazioni per chiedere una verifica: la sede del liceo Corradini di Thiene in via Carlo Del Prete, il Liceo Pigafetta e l’Istituto Piovene di Vicenza. In tutti i casi non sono stati evidenziati problemi di carattere strutturale, per cui le lezioni si sono svolte con regolarita’ e le aule sono rimaste tutte aperte. Nel frattempo e’ proseguita anche l’attivita’ di verifica che sta interessando tutti gli istituti superiori del territorio vicentino di competenza della Provincia. Le squadre composte da tecnici della Provincia e ingegneri erano impegnate questa mattina a Schio, dove le scuole sono risultate in buono stato di manutenzione. Domani il ”tour” continuera’, non solo con verifiche a vista ma anche con controlli piu’ approfonditi visto che lo sciame sismico pare non volere smettere.