Terremoto: al via da domani gli esami orali di maturità, grande attesa per gli studenti nelle tendopoli

MeteoWeb

Notte di attesa per i primi esami di maturita’, nei territori modenesi colpiti dal terremoto. A Carpi, Finale Emilia e Mirandola previste solo prove orali. Domani sono in programma gli esami per gli studenti del liceo Morandi di Finale Emilia e del liceo Fanti di Carpi. Lunedi’, invece, sara’ la volta dei diplomandi degli istituti Pico, Luosi e Galilei di Mirandola insieme agli studenti del Calvi di Finale Emilia e Da Vinci, Meucci e Vallauri di Carpi. Come prevede l’ordinanza ministeriale sugli esami di maturita’ nei paesi colpiti dal sisma, sono le commissioni d’esame a stabilire autonomamente il calendario delle interrogazioni. Tutti i ragazzi, informa la Provincia di Modena, sosterranno gli esami nella loro citta’: gli studenti degli istituti mirandolesi Galilei e Luosi si trasferiranno nei locali della scuola media Montanari; quelli degli istituti Calvi e Morandi di Finale hanno invece trovato collocazione nella scuola materna Rodari. Per quanto riguarda Carpi, gli studenti del Meucci sosterranno gli esami nelle aule prefabbricate gia’ a disposizione della scuola. Negli altri istituti – liceo Fanti, Iti Leonardo da Vinci e Ipsia Vallauri – parzialmente o totalmente agibili, i tecnici della Provincia di Modena dopo i controlli hanno individuato gli spazi idonei agli esami all’interno delle scuole stesse. Gli studenti dell’istituto d’arte Venturi di Modena, unica scuola superiore completamente inagibile nel capoluogo, svolgeranno l’esame integralmente, con anche le prove scritte come tutte le altre scuole superiori di Modena citta’, nelle nuove aule dell’istituto per geometri Guarini.