Terremoto, Alemanno: “siamo preoccupati per un evento che sembra voler non terminare più”

MeteoWeb
Il Sindaco di Roma, Giovanni Alemanno

E’ un momento triste per l’Italia di oggi perche’ dobbiamo ricordare le vittime del terremoto e siamo preoccupati per un evento che sembra non terminare. Dobbiamo essere tutti solidali con la popolazione dell’Emilia. Noi siamo molto vicini, molto attenti, perche’ qui c’e’ il rischio di un vero e proprio tracollo non solo per la disgrazia ma anche dal punto di vista della situazione economica e sociale”. Lo dichiara il sindaco di Roma Gianni Alemanno dopo aver deposto un fascio di fiori in via San Pietro in Carcere nell’anniversario della liberazione di Roma. ”Qui ricordiamo -continua- l’anniversario della liberazione di Roma ed e’ un anniversario estremamente importante per noi. Dobbiamo ringraziare chi e’ venuto a Roma a liberare per la democrazia, le truppe alleate e tutti coloro che resistettero in quegli anni terribili per la nostra citta”’. ”Abbiamo pensato in questa giornata -conclude il sindaco di Roma- di fare un piccolo risparmio, la corona costa quasi 500 euro, i fiori poche decine di euro. Questi soldi che risparmiamo li devolveremo alla Protezione Civile per la popolazione in Emilia. Lo faremo in tutte le celebrazioni di oggi”.