Terremoto avvertito anche in Veneto: a Padova niente panico, domani scuole aperte

MeteoWeb

La scossa di terremoto di magnitudo 5.1 delle 20:20 si e’ sentita forte nel Padovano e nel Rodigino al confine con l’Emilia. A Padova non ci sono danni: situazione tranquilla come dice il sindaco, Flavio Zanonato, e neppure situazioni di panico. Il nuovo evento sismico e’ stato avvertito con forza anche ai piani alti degli edifici a Venezia.
Il sindaco di Padova, Zanonato, rassicura sulla situazione nella sua citta’ e garantisce che anche le scuole domani, “se le cose restano cosi‘”, apriranno normalmente. “Abbiamo sentito la scossa in modo netto – dice Zanonato, in collegamento telefonico con SkyTg24 – ma nessun danno mi viene segnalato al momento“. “Ho letto che si dice di padovani in strada. Io ho fatto un giro per i punti dove di solito ci si raccoglie – spiega ancora – ma non mi pare di aver riscontrato un particolare panico“. “Ci chiamano i genitori per sapere se domani i loro figli potranno andare a scuola e io dico – ha annunciato il primo citadino di Padova – che, se le cose stanno cosi’, le scuole restano normalmente aperte“.