Terremoto: danni tra 700 milioni e un miliardo di euro

MeteoWeb

I danni al sistema agroalimentare causati da terremoto sono “cifre da capogiro” comprese tra i 700 milioni ad un miliardo di euro. Ma non e’ al momento possibile fare una vera stima poiche’ il bilancio e’ ancora in divenire. E’ quanto spiega il presidente di Confagricoltura, Mario Guidi, a margine di un convegno organizzato a Bologna dalla sua associazione. “Si parla – ha detto Guidi – di cifre da capogiro: da 700 milioni a un miliardo di euro. Ma la giostra dei numeri rischia di cozzare con una evoluzione della dinamica dei danni”. I settori piu’ colpiti dal sisma sono “l’allevamento con tutta la filiera collegata, sia la zootecnia da carne sia quella da latte. Ma anche il settore del vino. In generale – ha sottolineato il rappresentante degli agricoltori – e’ stato danneggiato un centro dell’agroalimentare italiano di eccellenza: dal parmigiano reggiano, al grana padano, ai formaggi minori e al vino. Non si riesce ad entrare negli impianti produttivi – ha concluso – perche’ c’e’ una burocrazia che non legge il momento”.