Terremoto: in Emilia Romagna fa così caldo che nei punti medici si spaccano le flebo

MeteoWeb

Nel punto medico davanti all’ ospedale di Mirandola – inagibile per il terremoto – fa cosi’ caldo ”che si spaccano le flebo”. Lo racconta il consigliere regionale Andrea Leoni (Pdl) in un’interrogazione dove chiede all’assessorato alla Sanita’ iniziative per rimediare alla ‘tortura’ alla quale sono sottoposti i pazienti ed il personale medico e paramedico. I condizionatori ci sono, spiega, ma vanno pero’ regolarmente in blocco perche’ l’assorbimento di corrente e’ altissimo.