Terremoto: Napolitano lascia l’Emilia Romagna tra gli applausi

MeteoWeb

Sant’Agostino, nel ferrarese, ha congetado il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, tra gli applausi, cosi’ come era arrivato nella cittadina che, nella scossa dello scorso 20 maggio, aveva pagato il più alto tributo di vittime. Dopo essersi brevemente fermato di fronte alla chiesa del paese con il campanile pericolante e il municipio sventrato dal terremoto, il capo dello Stato si è intrattenuto per una ventina di minuti con i familiari delle vittime dei crolli nei capannoni industriali della zona. La tappa di Sant’Agostino e’ stata l’ultima della visita di Napolitano in Emilia dopo Bologna, Mirandola e Crevalcore.