Terremoto, Napolitano: “l’Emilia Romagna saprà risollevarsi”

MeteoWeb

L’Emilia Romagna, colpita dal terremoto nelle scorse settimane, avra’ ”la forza di risollevarsi” con le sue popolazioni che ”faranno da motore per la ripresa economica e civile”. Lo ribadisce il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo intervento di saluto in occasione dell’Assemblea generale annuale dell’Organizzazione Mondiale degli Agricoltori. L’Italia, spiega Napolitano, ”vanta una ricca esperienza e tradizione agro-alimentari e il modello di solidarieta’ del radicato movimento delle cooperative. Queste ultime – dice il Capo dello Stato alla vigilia del suo viaggio nelle zone del sisma – rappresentano ancora una componente economica vitale, ad esempio nelle terre dell’Emilia che visitero’ domani per esprimere sostegno e partecipazione alle popolazioni colpite duramente del recente sisma”. Il Presidente sostiene che ”il provato dinamismo e capacita’ di adattamento di quelle popolazioni daranno alla regione la forza di risollevarsi e faranno da motore per la ripresa economica e civile”. Le calamita’ naturali che si abbattono sempre piu’ spesso su territori gia’ fragili, allarga il discorso Napolitano, ”rendono indispensabile trovare un equilibrio fra risorse e capacita’ di produzione, da una parte, consumi e stile di vita, dall’altra. La conservazione delle risorse naturali, il patrimonio forestale, il nostro paesaggio agricolo, la capacita’ di produzione della terra e degli oceani – rileva il Capo dello Stato – e’ una responsabilita’ di tutti i paesi del mondo