Terremoto, Napolitano: “sia occasione per rivedere piano sismico”

MeteoWeb

Un terremoto non si puo’ certo prevedere ma quanto accaduto in Emilia-Romagna nelle scorse settimane puo’ rapprentare l’opportunita’ per rivedere il piano sismico nazionale. Lo sollecita il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano incontrando a Bologna gli amministratori delle Regioni e dei Comuni colpiti dal sisma delle scorse settimane. Il nostro paese, ricorda Napolitano, e’ ”ad alto rischio sia sismico che vulcanico ma corre rischi che potrebbe anche non correre”. L’alluvione di Vernazza in Liguria, ad esempio, ”grida vendetta” dice il capo dello Stato. Napolitano dice che ”non si puo’ impedire l’eruzione di un vulcano o un terremoto ma si puo’ evitare che un paese sia travolto dalle acque. E’ un delitto non fare prevenzione”. Quindi, e’ opinione di Napolitano, ”bisogna cogliere l’opportunita’ di quanto accaduto ripensando a livello nazionale i piani di sicurezza per il dissesto idro-geologico cosi’ come per il rischio sismico”. Deve essere questo, continua, ”un impegno che va al di la’ del superamento dell’emergenza”.