Terremoto, Squinzi: “in Emilia grande dignità ma a rischio 13 mila posti”

MeteoWeb

”Vorrei rivolgere un pensiero con la mente e col cuore a tutti gli imprenditori e i lavoratori che in Emilia stanno vivendo con grande dignita’ e coraggio un momemnto veramente drammatico”. Il Presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi dal convegno di Santa Margherita Ligure dei giovani industriali richiama ancora l’attenzione al terremoto che ha colpito l’Emilia. ”Il bilancio provvisorio – ricorda Squinzi – parla di oltre 500 aziende ferme e 13 mila posti lavoro a rischio. E un bilancio in termini di vittime elevato. Una situazione inaspettata imprevedibile che ci sta colpendo moltissimo. Ho visto pero’ una voglia di reagire e una grandissima solidarieta’ da parte degli imprenditori delle province colpite ma da tutta Italia. Una reazione – conclude – veramente straordinaria. E’ una cosa che mi ha aperto il cuore”.