Tornado: maggio da record negli Usa, neanche una vittima!

MeteoWeb

Maggio particolarmente positivo per la stagione dei tornadi: come riportano i ricercatori del National Oceanic and Atmospheric Administration americano (Noaa), per la prima volta in sette anni i spaventosi eventi meteorologici non hanno ucciso nessuno durante il mese appena concluso. Maggio generalmente e’ un momento privilegiato per la creazione di tornadi mortali: lo scorso anno durante questo mese sono stati registrati negli Stati Uniti 326 tornadi che hanno provocato la morte di 178 persone. Rispetto a questi numeri, gia’ i dati preliminari dei ricercatori sullo stesso mese nel 2012 – che avevano individuato 122 possibili tornadi – avevano fatto ben sperare. “Al momento, sembra che quest’anno nel corso di maggio ci sono stati il minor numero di tornado dal 1954 – ha dichiarato ad Our Amazing Planet Harold Brooks, meteorologo presso il NOAA -. In media infatti dovremmo aspettarci di vedere quasi 300 fenomeni durante il mese“. Il motivo di tale cambiamento positivo risale, secondo quanto spiegano i ricercatori, nella mancanza nei primi mille metri dal suolo di particolari condizioni atmosferiche (chiamate di “wind shear“) che si creano solo in presenza di venti variabili di intensita’ e direzione.