Tra 4 miliardi di anni la fusione tra la Via Lattea e la galassia di Andromeda

MeteoWeb
La Grande Galassia di Andromeda. Credit: Hubble

Tra quattro miliardi di anni la nostra galassia, la Via Lattea, e la grande galassia di Andromeda, entreranno in collisione. Si tratterà di uno degli eventi più spettacolari del cosmo, a cui probabilmente la razza umana non assisterà. Il Sole si sposterà in un’altra regione della galassia, ma la Terra ed il Sistema Solare non sono in pericolo di distruzione. I ricercatori dello Space Telescope Science Institute di Baltimora, hanno osservato i movimenti della galassia di Andromeda attraverso il telescopio spaziale Hubble, notando un avvicinamento a circa 400 mila Km/h, spinta dalla reciproca attrazione gravitazionale e dalla invisibile materia oscura che le circonda. Tra due miliardi di anni, M31, com’è chiamata la galassia di Andromeda secondo il catalogo stilato da Charles Messier, dovrebbe assumere una forma ellittica, come tutte le altre galassie dell’universo locale. Lo scontro tra le due galassie gemelle avverrà alla velocità di 1,9 milioni di chilometri all’ora ma vista la vastità presente tra ogni singola stella, è improbabile che queste possano entrare in collisione. Si tratterà, dicono i ricercatori, di una fusione “pacifica”, una sorta di gemellaggio tra questi due colossi dell’universo. Chissà se qualche civiltà riuscirà a godere di questo meraviglioso scenario.