Tv: domani torna ‘Atlantide’, alla scoperta delle meraviglie naturali di Napoli e Pozzuoli

MeteoWeb
La Solfatara di Pozzuoli

La nuova edizione di Atlantide, in versione settimanale, andra’ in onda ogni sabato alle 14 fino all’estate. Il geologo Mario Tozzi ci fara’ esplorare le meraviglie naturali, architettoniche e archeologiche d’Italia e le mettera’ a confronto con quelle degli altri paesi del mondo. In ogni puntata ci sara’ poi l’appuntamento fisso con Greta Mauro che ci portera’ a monitorare lo stato di conservazione del nostro patrimonio artistico. Nella quarta puntata, in onda domani, ci muoveremo tra Pozzuoli e Napoli per parlare del fenomeno geologico del bradisismo legato al vulcanismo di questa zona, i Campi Flegrei. Andremo nel centro di Pozzuoli, nel vecchio mercato romano che per secoli e’ stato usato per monitorare il bradisismo. Poi visiteremo la Solfatara, un vulcano ancora in attivita’, raggiungeremo il cratere degli Astroni che si trova in una splendida riserva naturale ed e’ un ottimo esempio di un buon modo di gestire i Campi Flegrei e quello di Agnano nel quale, invece, attualmente si svolgono le corse di cavalli, senza tenere conto del pericolo che questa terra rappresenta. A Napoli visiteremo il cimitero delle Fontanelle, l’antico cimitero della citta’, una cavita’ di 30.000 mq interamente ricavata nel tufo. Ad accompagnarci nel nostro viaggio, due documentari di grande impatto: uno sul Vesuvio che ci aiutera’ a fare il punto sul rischio eruzioni in Italia e l’altro sull’anello di fuoco del Pacifico, una delle zone piu’ ”calde” del pianeta terra che, quindi, ci permettera’ di esaminare il fenomeno del vulcanismo a livello mondiale. Greta Mauro sara’ invece vicino a Caserta, per indagare sullo stato di salute di un vero gioiello dell’architettura borbonica: la reggia di Carditello.