Weekend di caldo e sole lascia scottature in 3 bagnanti su 10

MeteoWeb

Volti arrossati, nasi spellati, braccia e scollature rosso peperone: il primo vero weekend di caldo torrido ha lasciato il segno. Si stima che “circa il 30% dei bagnanti che si recano al mare per il primo vero weekend d’estate torna a casa con scottature sulla pelle. Questo perche’ tante persone le prime volte al mare trascurano di proteggersi con le creme solari”. A scattare la fotografia e’ Sergio Chimenti, direttore della Clinica Dermatologica dell’Universita’ Studi di Roma Tor Vergata, che all’Adnkronos Salute precisa: “I piu’ imprudenti sono soprattutto gli uomini“. Le scelte imprudenti, a volte non si limitano solo alla spiaggia. C’e’ infatti chi, una volta a casa, rosso come un gambero, per alleviare le sofferenze ricorre a rimedi fai da te, ad esempio patate e chiara d’uovo. “Questi rimedi – sottolinea Chimentinon hanno alcuna motivazione scientifica. Si tratta semplicemente di credenze popolari e di rimedi che possono essere peggiori dei mali“. Chi torna a casa scottato dal sole dovrebbe invece, a seconda della gravita’, far ricorso a creme e medicinali specifici. “Per i casi piu’ estremi – spiega l’esperto – e’ necessario ricorrere alla terapia cortisonica per bocca. In quelli meno gravi e’ sufficiente far uso di compresse di antistaminiche e creme lenitive“.