Bocciata l’idea di istituire nell’Atlantico meridionale il “Santuario delle Balene”, per proteggere i cetacei

MeteoWeb

Arriva il no del Giappone alla proposta latino-americana di creare un “santuario” per le balene nell’Oceano Atlantico meridionale. Il rifiuto riaccende le tensioni sulla caccia internazionale allebalene promossa da Tokyo. L’International Whaling Commission, a lungo lacerata da controversie, ha visto cadere la proposta in poche ore duante l’incontro annuale a Panama City.   Argentina, Brasile, Sud Africa e Uruguay hanno lanciato la proposta di dichiarare l’Atlantico meridionale una “no-kill zone” per le balene, una misura in gran parte simbolica in quanto la caccia alle balene nell’area si e’ quasi del tutto conclusa tempo fa. I paesi, secondo quanto riportato dal Sydney Morning Herald, hanno incolpato il Giappone del naufragio della proposta. ”Il Giappone non vuole cedere di un millimetro su tutto cio’ che puo’ compromettere la sua capacita’ di vagare per il mondo, cacciando le balene come ritiene piu’ opportuno” ha detto Jose Truda Palazzo, a capo del Centro non governativo di Conservazione dei Cetacei in Brasile.