Clima: identificati per la prima volta gli eventi estremi provocati dall’uomo

MeteoWeb

Per la prima volta, un gruppo di ricercatori e’ riuscito ad attribuire inequivocabilmente estremi eventi climatici all’influenza umana sul clima. La ricerca proviene dal National Oceanic and Atmospheric Administration americano e dal National Weather Service britannico. Gli scienziati hanno concluso che le temperature raggiunte in Inghilterra lo scorso novembre avevano una probabilita’ di verificarsi in un contesto di cambiamenti climatici causati dall’uomo di 60 volte superiori rispetto alla probabilita’ di verificarsi nell’ambito di cambi naturali del sistema climatico terrestre. Inoltre, la siccita’ e ondata di calore che c’e’ stata in Texas nel 2011, aveva una probabilita’ 20 volte superiore di essere il risultato del riscaldamento globale, che non di una naturale variazioneclimatica. Niente nei dati relativi ai precedenti 50 anni potrebbe spiegare l’intensita’ e la durata dell’ondata di calore del 2011. “Si tratta di una fotografia che accusa indubitabilmente l’uomo dei cambiamenti climatici“. I ricercatori hanno poi aggiunto che i cambiamenti climatici potrebbero non essere la causa di ogni evento climatico estremo, ma il Noaa ha affermato che i cambiamenti climatici identificati nella ricerca sono stati indotti dall’uomo.