Continuano a bruciare i Pirenei: a causare il maxi-rogo probabilmente è stata una sigaretta!

MeteoWeb

Il gigantesco incendio che ha distrutto una vasta zona del nord-est della Spagna al confine con la Francia e che ieri ha provocato quattro morti, di cui tre francesi, è sempre attivo. Lo ha affermato un portavoce dei vigili del fuoco della Catalogna che stanno cercando di domare le fiamme nella zona della Jonquera. Ancora incerta la causa degli incendi, i vigili del fuoco hanno precisato che secondo le prime indagini le fiamme si sarebbero propagate da un punto molto vicino all’autostrada e in particolare in un parcheggio di camion: sarebbe quindi bastata una sigaretta gettata dal finestrino per innescare l’incendio.