I terremoti di oggi in Italia: 2 scosse in pianura Padana, una in Liguria e una sul Pollino

Continua a tremare la terra in Italia: una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 e’ stata registrata dalla rete sismica dell’Ingv la scorsa notte, alle 03:00, ad una profondita’ di 7,6 chilometri tra Emilia e Lombardia. Le localita’ piu’ vicine all’epicentro: Moglia (Mantova), Rolo (Reggio Emilia), Concordia, Novi e San Possidonio (Modena). Un’altra scossa e’ stata avvertita dalla popolazione tra le province di Mantova e Modena stamattna, alle 09:15. Le localita’ prossime all’epicentro sono Moglia, Concordia sulla Secchia e Novi di Modena. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico e’ stato di magnitudo 3.0 a 8.0km di profondità. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile.

Intanto una live scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata alle 04:34 in provincia di Imperia. Poche le chiamate, vista anche l’ora, ai vigili del fuoco e agli altri enti di soccorso, da parte di cittadini che chiedevano conferma del sisma e che cercavano rassicurazioni. La scossa non e’ quasi stata avvertita dalla popolazione. L’epicentro è stato localizzato nella Riviera Ligure di Ponente a una profondità di 6,7 chilometri.

Infine da segnalare la scossa sul Pollino alle 03:32 della notte: magnitudo 2.2 a 5.0km di profondità, con epicentro nella solita area di confine tra Calabria e Basilicata, tra i comuni di San Basile, Morano Calabro, Rotonda e Viggianello, dove da mesi continua un lungo sciame sismico. Anche qui non sono segnalati danni.