Incendi senza tregua in Gallura: vasto rogo alla periferia di Olbia, strade chiuse

MeteoWeb

Senza tregua gli incendi estivi in Gallura. Rogo in mattinata alla periferia di Olbia, nei pressi dell’ospedale Giovanni Paolo II, sul quale sono dovuti intervenire dall’alto vari mezzi aerei mentre la strada adiacente, 131 dcn, e’ stata bloccata per consentire interventi tempestivi. Un altro incendio e’ scoppiato a San Teodoro nelle stesse aree percorse dal fuoco domenica scorsa. Le fiamme nello stesso giorno della visita del capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, giunto in Gallura proprio per un sopralluogo sui terreni, oltre 800 ettari, bruciati tre giorni fa. Il fuoco e’ divampato in un’area non distante dal nuovo ospedale in localita’ Tannaule, all’altezza della linea ferroviaria. Sul posto sono intervenute varie squadre dei Vigili del fuoco, dei forestali, delle forze dell’ordine e uomini della Protezione civile, coadiuvati da un Canadair, da un elitanker e da un elicottero del Corpo forestale regionale. La polizia locale ha bloccato il prolungamento di via Rimini che conduce alla vecchia strada per Enas e la circonvallazione ovest all’ingresso della citta’. La situazione e’ sotto controllo grazie all’intervento dei mezze aerei. Mentre un altro rogo ha interessato le campagne di San Teodoro che erano gia’ state devastate dalle fiamme.