Incendi: Vicenza è tra i territori a più alto rischio

MeteoWeb

Incendi boschivi: il Comune di Vicenza entra per la prima volta nell’elenco regionale dei territori in stato di grave pericolosita’. Lo comunica l’assessorato alla protezione che invita al massimo rispetto degli obblighi previsti dalla legge: divieto assoluto di accendere fuochi all’interno di aree con alberi, cespugli e altra vegetazione spontanea e in un raggio di almeno 100 metri da un bosco. ”Invito tutti i cittadini – e’ l’appello dell’assessore alla protezione civile Pierangelo Cangini – a rispettare in modo scrupoloso questi divieti per mettere al riparo il nostro territorio da inutili rischi. Anche gettare un mozzicone di sigaretta durante un’escursione in queste settimane di grande siccita’ puo’ diventare molto pericoloso”.  Per Vicenza le zone boscose su cui vigilare con particolare attenzione sono soprattutto quelle dei Colli Berici: circa 5,9 chilometri quadrati di verde, pari al 7,3 per cento degli 80,5 chilometri quadrati di cui e’ costituito il territorio comunale. L’inserimento di Vicenza nell’elenco dei territori piu’ a rischio comporta un inasprimento delle sanzioni amministrative. L’ammenda minima per chi e’ sorpreso ad accendere un fuoco nei boschi sale a 2.064 euro; nel caso un comportamento vietato scateni un incendio scatta la denuncia penale.