Previsioni Meteo, svolta dell’estate dopo il 20 con fresco e maltempo? Analizziamo gli indici NAO, AO e ITCZ

MeteoWeb

Se da un lato abbiamo ampiamente discusso sulle possibilità di un primo break estivo nel bel mezzo della Stagione e nel centro di un’Estate proprio nel suo mese più caldo e secco per eccellenza quale Luglio, dall’altro possiamo reindirizzare questa possibilità anche ad alcuni indici tele connettivi.

Infatti dando uno sguardo all’ao e la nao salta subito all’occhio come nei prossimi giorni siano destinati ad alzar la china e potersi stabilizzare per qualche giorno su valori mediamente neutri.

Questo farà si che l’anticiclone azzorriano possa prender le redini in modo maggiormente più costante rispetto alla totale assenza da Giugno e che ha consentito all’hp sub/tropicale una permanenza senza fine in questa prima metà estiva soprattutto al centro-sud.

Riconducibile anche a questi valori di ao e nao potrebbe essere il buco che l’hp azzorriano potrebbe lasciar scoperto nel suo lato orientale e qualora l’aria fresca da nord riuscisse a penetrarlo, allora le cose cambierebbero anche nel bel mezzo del Mediterraneo con una crescente instabilità che sfonderebbe anche al sud peninsulare.

L’itcz invece ha mantenuto nell’ultima decade quella 1^di Luglio, la sua porzione occidentale sopra media in modo moderato, mentre più vistoso l’aumento ad est nel settore che però a noi non interessa e che ni prossimi giorni o prossime due settimane potrebbe ulteriormente attestarsi su tale andamento, quindi ancora possibili ulteriori fasi calde ma in un contesto sempre meno opprimente rispetto a questo ultimo periodo.

Infatti almeno fino alla fine del mese non sono previste altre ondate di calore forti e al massimo qualche pre-frontale al centro-sud prima del possibile mini break estivo o qualcosa di più, attorno all’ultima decade mensile.

Ecco dunque che riassumendo possiamo inquadrare la situazione tele connettiva come favorevole ad un proseguimento estivo in piena regola mediterranea con qualche eccesso di calore moderato e possibili prossimi break estivi anche al centro-sud, zone che notoriamente non rientrano in codesto periodo dell’anno a possibili peggioramenti, ma che invece in questo mese potrebbero eccezionalmente invertir la loro media pluviometrica qualora fosse confermato dai modelli il 1° “momentaneo”stop all’Estate 2012.