Scilla & Cariddi: ancora qualche ora di fresco e instabilità ma nel weekend torna il gran caldo!

    /
    MeteoWeb

    E’ ancora incerto e decisamente fresco il clima nello Stretto di Messina, dopo i forti temporali di lunedì che hanno segnato l’inizio di questa settimana in modo decisamente perturbato. A Reggio sono caduti 38mm di pioggia, quest’anno non aveva mai piovuto così tanto in un solo giorno, ed è davvero eccezionale che in piena estate si siano verificate precipitazioni di tale portata. Ha piovuto meno a Messina, 10mm, ma in entrambe le province dello Stretto ci sono state varie località che hanno superato i 50mm, per non parlare delle due Regioni, Calabria e Sicilia, con picchi di oltre 100mm. Il tempo è ancora instabile e perturbato, soprattutto nelle zone Tirreniche. E’ da lì, infatti, dal mar Tirreno, che freschi e umidi venti di maestrale spingono l’instabilità verso le zone settentrionali della Sicilia e occidentali della Calabria, basti pensare che a Paola, nel cosentino, oggi sono caduti ben 60mm di pioggia e la temperatura massima non ha superato i +23°C in riva al mare (!!!), proprio come in pieno autunno. Anche a Lipari stamattina ha piovuto bene, con 7mm di accumulo dopo i 29mm caduti lunedì. Si tratta, lo ripetiamo, di accumuli davvero significativi in piena estate! Come possiamo vedere nelle foto, scattate poco fa da Reggio Calabria, la situazione è cupa verso nord ma limpida verso sud, su catanese e siracusano. Nelle zone joniche, infatti, splende il sole e fa decisamente più caldo.
    Comunque nelle prossime ore persisterà questo clima variabile con temperature ancora piacevoli e qualche possibile rovescio ancora per tutta la giornata di giovedì 26 luglio; venerdì 27 invece tornerà a splendere il sole e le temperature inizieranno nuovamente ad aumentare, in vista di una nuova intensa ondata di caldo SubTropicale provocata dall’ennesima risalita dell’Anticiclone Africano verso il Mediterraneo centrale proprio nel weekend. Già sabato 28 farà caldo, con temperature massime intorno ai +34/+35°C sia a Reggio che a Messina, ma i giorni più caldi saranno domenica e lunedì, quando si potrebbero sfiorare addirittura i +40°C. Ci si giocherà sul filo di lana lo “scettro” del giorno più caldo dell’anno, dopo quelli delle scorse settimane.
    Tra domenica e lunedì le temperature sono crollate di 16°C (da +35 a +19°C!) in meno di 24h, e adesso torneranno ad aumentare in modo altrettanto rapido tra i valori freschi e piacevoli di questi giorni, con temperature di +22/+24°C in pieno giorno, fino ai +35°C di sabato e i +38/+39°C di domenica e lunedì. E’ davvero un’estate estrema e bizzarra…