Siccità in Veneto: Regione e Avepa a sostegno delle aziende

MeteoWeb
Credit: ESA

I Centri di assistenza agricola (Caa) e gli Sportelli unici agricoli (Sua) dell’Avepa sono stati autorizzati fino al 30 novembre prossimo al rilascio delle assegnazioni di carburante agricolo agevolato per gli interventi di irrigazione di soccorso in tutto il Veneto (a esclusione della provincia di Belluno) e per le colture per le quali tale intervento è previsto nelle vigenti tabelle ettaro-coltura, nella misura del 100% del quantitativo tabellare previsto. Lo stabilisce un decreto del direttore della stessa Agenzia. I dati del Centro Meteorologico di Teolo dell’ARPAV evidenziano, per il periodo dal 10 gennaio al 15 giugno 2012, valori di precipitazione e di bilancio idroclimatico negativi rispetto a quelli del periodo 1994-2011. La scarsità di pioggia nei mesi di gennaio, febbraio e marzo ha influito negativamente sulla crescita e lo sviluppo vegetativo dei cereali e delle altre colture a semina autunnale per cui, anche per queste colture, le aziende hanno dovuto intervenire con l’irrigazione di soccorso per non compromettere il raccolto.   “Giungono preoccupanti segnali d’allarme per la siccità che sta colpendo diverse zone della nostra regione – spiega l’assessore veneto all’agricoltura, Franco Manzato – e quindi ho sollecitato l’Avepa, in relazione alle competenze assunte dalla stessa con il subentro nella gestione dei procedimenti inerenti le verifiche per la delimitazione dei territori danneggiati da eccezionali eventi atmosferici, ad attivarsi urgentemente per rilevare le zone interessate dalla straordinaria carenza di precipitazioni piovose, per quantificare i danni e per effettuare una valutazione di eventuali provvedimenti da assumere al fine di fronteggiare i danni subiti dalle produzioni agricole”.