Spazio: navicella spaziale russa ‘Soyuz’ partita verso l’ISS, c’è anche una donna tra gli astronauti

MeteoWeb

Una navicella spaziale russa ‘Soyuz’ e’ partita senza problemi nella notte dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, alla volta della Stazione Spaziale Internazionale. A bordo ci sono tre astronauti, tra cui una donna: e’ la statunitense Sunita Williams, cui si accompagnano il russo Yuri Malechenko e il giapponese Akihiko Hoshide. I tre hanno portato con se’ una bambolina in vestitino rosso come portafortuna. L’attracco presso la Iss e’ previsto fra circa due giorni. Dopo la chiusura del programma shuttle, l’anno scorso, gli Stati Uniti debbono ormai affidarsi a Mosca per il trasferimento nello spazio dei propri cosmonauti: per ognuno si spendono circa 60 milioni di dollari a missione, pari a poco meno di 49 milioni di euro.