Alluvione in Pakistan: 100 morti e migliaia di case distrutte

MeteoWeb

Almeno 100 persone sono morte in diverse parti del Pakistan a causa delle forti piogge monsoniche degli ultimi tre giorni. Lo riferiscono i media locali aggiornando un precedente bilancio di 78 vittime fornito da fonti governative. Il maltempo ha anche causato enormi danni alle abitazioni e all’agricoltura. Secondo l’Autorita’ nazionale per la gestione dei disastri, oltre 1.600 case sono state distrutte e altre 5mila danneggiate. Le aree piu’ colpite sono nella provincia nord occidentale Khyber Pakhtunkhwa, in Kashmir, e nel sud del Punjab dove sono straripati molti fiumi. E’ ancora emergenza in tre distretti della provincia meridionale del Sindh dove e’ stata ordinata l’evacuazione di centinaia di abitanti nel bacino dell’Indo. E’ il terzo anno che il Pakistan e’ flagellato dalle alluvioni. Lo scorso anno le piogge avevano causato 340 morti e sei milioni di senza tetto, mentre nel 2010 e’ stata una catastrofe record con 21 milioni di sfollati e 1.800 morti.