Freddo e neve al nord/ovest, è già emergenza: 200 immigrati soccorsi a Saluzzo, prima neve in Valle d’Aosta

MeteoWeb

Anteprima d’inverno questa notte in Valle d’Aosta dove e’ nevicato in quota tra i 2.200 e i 2.500 metri di altitudine. Dopo un’estate di sole e caldo, il paesaggio e’ oggi completamente mutato con tutte le cime imbiancate intorno ad Aosta. In brusco calo le temperature: a Breuil-Cervinia il termometro e’ sceso nella notte a 2 gradi, a Cogne 5 gradi, a Courmayeur 7 gradi e ad Aosta 14 gradi. Le previsioni indicano annuvolamenti anche per domani, mentre da lunedi’ dovrebbe tornare il sole.

Intanto è già emergenza freddo e’ scattata nella notte a Saluzzo, nel cuneese, per 200 immigrati. La Croce Rossa e’ intervenuta per trovare loro un riparo che non fossero le baracche che avevano costruito con semplici tende nella piazza del Foro Boario. Quattro le tende montate per permettere agli sfollati di passare la notte al coperto e con indumenti asciutti. Il temporale di ieri pomeriggio, infatti, aveva bagnato materassi, coperte e scatoloni che venivano utilizzati per dormire.