Le previsioni meteo dell’aeronautica militare fino al 7 settembre: ancora maltempo in tutt’Italia! Le mappe

    /
    MeteoWeb

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un minimo depressionario in approfondimento sulla nostra penisola associato ad un sistema nuvoloso moderatamente perturbato sta interessando maggiormente le regioni settentrionali e meridionali del paese. Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: cielo in prevalenza nuvoloso su Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta ed Emilia Romagna, con rovesci diffusi e localmente intensi; molte nubi anche sul resto del settentrione con qualche pioggia e parziali schiarite sulle zone costiere dell’Emilia Romagna e sul Triveneto dal pomeriggio; dalla sera successivo peggioramento con precipitazioni anche di carattere temporalesco su Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Liguria, Veneto ed Emilia Romagna; le precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco, potranno assumere forte intensita’ su Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna, con attenuazione dei fenomeni solamente dalla mattina successiva. Centro e Sardegna: parzialmente nuvoloso sulla Toscana, con pioggia che interessera’, dal pomeriggio, solamente la zona settentrionale della regione; velato sul resto del centro peninsulare, con nuvolosita’ che assumera’ la maggiore consistenza in area appenninica e sulle coste tirreniche dal pomeriggio, causando rovesci a carattere sparso; graduale aumento della nuvolosita’ sulla Sardegna, che dalla sera, sulla costa occidentale, risultera’ piu’ intensa dando luogo a rovesci e/o temporali. Sud e Sicilia: cielo prevalentemente nuvoloso su tutto il meridione, con rovesci sparsi e locali temporali, specie tra Sicilia settentrionale e regioni del basso Tirreno; temporanee schiarite sulla Sicilia nel tardo pomeriggio e nella sera. Temperature: minime in diminuzione al centro-sud e sulla Sardegna e stazionarie al nord; massime in aumento su tutto il nostro paese specie al nord e su Molise, Campania e Sicilia. Venti: da moderati a forti di maestrale sulla Sardegna e sulla Sicilia occidentale; moderati sud-occidentali sulle regioni centro meridionali; mentre risulteranno orientali sulle zone settentrionali del paese. Mari: molto agitato il mare di Sardegna ed il mar di Corsica, con moto ondoso in attenuazione; molto mossi il mar Ligure con moto ondoso in aumento, molto mossi anche il Tirreno e lo stretto di Sicilia; poco mossi o mossi i restanti mari; moto ondoso in generale attenuazione dal pomeriggio.

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 2 settembre 2012. Nord: ancora nubi diffuse su gran parte del settentrione, con residui rovesci o temporali su basso Veneto, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Liguria nelle prime ore del mattino, ma con fenomeni in attenuazione; nel pomeriggio, nuvolosita’ in nuova intensificazione con rovesci sparsi sulle zone alpine e sull’Emilia Romagna, specie a ridosso dell’area appenninica. Centro e Sardegna: maltempo sulla Sardegna, con nubi abbondanti e rovesci o isolati temporali a carattere sparso; nubi diffuse per lo piu’ medio-alte ma a tratti piu’ compatte anche sul centro peninsulare, con piogge e rovesci sparsi sulle coste di Lazio e Toscana e, dal pomeriggio, anche sulle regioni del versante Adriatico, specie nell’entroterra. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile sulla Sicilia e sul sud peninsulare, con rovesci sparsi e isolati temporali che nella seconda parte della giornata tenderanno ad essere piu’ diffusi sulle zone montuose; dalla sera, deciso peggioramento sulla Sicilia occidentale, con temporali anche intensi che nella notte andranno ad interessare anche la Campania, la Basilicata tirrenica, la Calabria tirrenica ed il Molise. Temperature: minime stazionarie o in lieve aumento al nord e in lieve diminuzione al centro-sud e sulle isole; massime in deciso aumento sulle regioni di nord-ovest, sulle regioni centro-meridionali tirreniche e sulla Sicilia occidentale e stazionarie sul resto del paese. Venti: moderati dai quadranti orientali o meridionali sulla Sardegna e da quelli settentrionali sulla Sicilia; deboli o moderati dai quadranti settentrionali al nord, con rinforzi sulla Liguria e con bora sulla citta’ di Trieste; deboli o moderati da meridione sulle regioni tirreniche e da est su quelle adriatiche. Mari: molto mossi il mar di Sardegna, il canale di Sardegna e il Tirreno centrale settore ovest; mossi il mar Ligure, il Tirreno settentrionale, il Tirreno centrale settore est, il basso Tirreno e lo stretto di Sicilia; poco mossi lo Jonio e l’Adriatico.

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Lunedi’ 3 settembre Nord: cielo coperto con piogge diffuse e via via persistenti; occasionali temporali di forte intensita’ potranno interessare l’Emilia Romagna dalla tarda mattinata, per estendersi alla Liguria ed al basso Veneto nel pomeriggio ed alla Lombardia e alle Alpi occidentali piemontesi nella serata. Centro e Sardegna: ancora nubi, rovesci sparsi e isolati temporali sulla Sardegna; cielo coperto sul centro peninsulare con piogge e rovesci a carattere sparso e con isolati temporali sulle coste di Lazio e Toscana; temporali intensi sono inoltre attesi tra basso Lazio e Abruzzo nelle prime ore del giorno e, successivamente su Marche ed entroterra toscano, dove le precipitazioni potranno assumere carattere di eccezionalita’. Sud e Sicilia: cielo coperto su gran parte del meridione nelle prime ore del giorno, con rovesci sparsi e con temporali a tratti intensi su Sicilia, Campania, Basilicata tirrenica e Calabria; dal pomeriggio ampie schiarite in arrivo, ma con nuovi annuvolamenti e nuove precipitazioni sulla Calabria jonica e sulla Puglia salentina nella serata. Temperature: minime in aumento al centro-nord e senza variazioni di rilievo al sud e sulle isole; massime in aumento al nord e sulla Sardegna e in diminuzione al centro-sud. Venti: moderati o forti dai quadranti settentrionali sulla Liguria e sulle coste dell’alto Adriatico, con tendenza a ruotare da est sulla pianura padana; moderati dai quadranti occidentali sulla Sardegna e da quelli meridionali sul centro-sud peninsulare. Mari: molto mossi il mare e il canale di Sardegna, il basso Tirreno settore ovest e l’alto Adriatico, ove inoltre il moto ondoso subira’ una temporanea rapida intensificazione nelle ore centrali della giornata; generalmente mossi tutti gli altri mari. Martedi’ 4 settembre Persistono condizioni di maltempo su gran parte del paese, sebbene le precipitazioni piu’ diffuse ed intense saranno localizzate essenzialmente al centro-nord e sulle regioni del basso versante tirrenico; temperature stazionarie, venti in genere sostenuti e mari in prevalenza mossi ad ovest della penisola e poco mossi sui versanti orientali e meridionali. Mercoledi’ 5 settembre Ancora nubi e piogge al centro-nord, ma in miglioramento da meta’ giornata; migliora sulle regioni meridionali, sebbene ancora con locale instabilita’, specie sulle regioni del versante tirrenico; temperature in lieve ripresa e vento in genere moderato; mossi i bacini occidentali, generalmente poco mossi quelli orientali e meridionali. Giovedi’ 6 e venerdi’ 7 settembre Ancora variabilita’ con probabilita’ di precipitazioni per giovedi, specie al centro-nord; migliora nettamente nella giornata di venerdi’, con l’arrivo di ampie zone di sereno e deciso aumento delle temperature.