Progetto Galaxy Zoo: una mappa pubblica delle galassie

MeteoWeb

Il progetto in costruzione Galaxy Zoo realizzato da centinaia di volontari che hanno aiutato un team internazionale di scienziati, inclusi gli astronomi dell’Università di Oxford, si è prefisso lo scopo di classificare dalla A alla Z centinaia di migliaia di immagini delle galassie raccolte dai telescopi. Sarà possibile inoltre, aggiungere altre informazioni alle già numerose presenti sul sito www.galaxyzoo.org che include 250 mila immagini, molte delle quali non sono mai state viste prima. “Vogliamo ringraziare tutte le persone che hanno partecipato al Galaxy Zoo durante gli ultimi cinque anni. Gli esseri umani sono migliori dei computer nel riconoscimento delle sfumature e dei segreti dello spazio e senza il loro aiuto non avremmo raggiunto un tale traguardo“, ha spiegato Chris Lintott dell’Università di Oxford, principale responsabile del progetto. “Adesso abbiamo una nuova sfida davanti e vogliamo coinvolgere vecchi e nuovi volontari. Non è necessario essere esperti al contrario i meno competenti si sono rivelati piu’ bravi nell’analisi delle immagini: abbiamo bisogno di persone che ci aiutino a esaminare il numero maggiore di immagini online da schematizzare e classificare di galassie ellittiche o a spirale“, ha concluso.