A Venezia 4° giorno di acqua alta, e domani arriva la super-marea di 140cm attesi alle 23:45!

MeteoWeb

Quarto giorno di acqua alta a Venezia, ma se oggi la massima di marea ha toccato circa un metro sopra il livello medio del mare, interessando solo le aree piu’ basse della citta’, a partire da piazza San Marco, per domani e’ prevista una ‘super marea’ che portera’ l’acqua alta a un metro e 40 centimetri. A confermare la previsione, gia’ lanciata nei giorni scorsi, e’ il Centro Previsioni e Segnalazioni Maree che ha avvisato come, dato il perdurare di condizioni meteorologiche favorevoli a un’alta marea tendente a eccezionale, per domani sera alle ore 23.45 ci sara’ una punta massima di marea, per cui e’ stata anche allertata la Protezione civile.

L’Istituzione Centro Previsioni e Segnalazioni Maree avvisa che dato il perdurare di condizioni meteorologiche favorevoli a un’alta marea che tende a essere eccezionale si prevede per domani sera alle ore 23.45 una punta massima di marea di 140 centimetri sullo zero mareografico, che interessera’ con quote diverse circa il 55-60% della citta’. La situazione sara’ costantemente monitorata, spiega il Centro maree, e se sara’ il caso la previsione sara’ tempestivamente aggiornata. All’origine della previsione, e’ l’arrivo sull’alto Adriatico del minimo depressionario di una perturbazione attualmente in formazione sul Golfo del Leone di Marsiglia, che provochera’ pioggia e maltempo su tutta la penisola e suscitera’ sull’Adriatico per dodici ore venti di scirocco ad alta intensita’, fino a oltre 80 km/h, e una forte spinta sulle acque del mare da giorni ”gonfio ed eccitato” con un sovralzo costante sui 35 cm. Anche se la marea astronomica sara’ sui 50 cm, il contributo meteorologico atteso e’ previsto sui 90 cm: di qui, la previsione di una marea eccezionale. Il Centro maree, che ha allertato la Protezione civile, ricorda che ”al superamento del livello di marea di 120 centimetri le passerelle (grazie alle quali si superano i punti piu’ bassi e piu’ allagati della citta’) saranno ritirate per evitare che galleggino”. Rimarranno in funzione, presidiati, soltanto i percorsi ai pontili di Piazzale Roma, Ferrovia, Lido, e, fin quando sara’, possibile, di Rialto.