Allerta Meteo Venezia: al Comune un incontro per fare il punto sulla super-marea di stasera

MeteoWeb

Conferenza di servizi in Comune di Venezia, presieduta dal direttore generale del Comune, Marco Agostini, per fare il punto sulla situazione della marea, la cui punta massima è previsto raggiunga alle 23.45 di questa notte i 140 cm; una conferenza sullo stesso tema e sulle condizioni meteorologiche avverse previste sul territorio provinciale per la serata-nottata odierna, si era tenuta in precedenza in Prefettura. Alla riunione a Ca’ Farsetti hanno partecipato funzionari dell’Istituzione Centro Maree, della Protezione civile, della Polizia municipale, di Veritas, di Actv, oltre che i responsabili dei vari servizi del Comune interessati all’evento. Nel corso della riunione il Centro Maree ha confermato la previsione di 140 cm. alle 23.45 di questa notte e di una successiva punta massima sui 125 cm per domani alle 11; è previsto che la marea rimanga sopra i 110 cm per circa quindici ore, dalla tarda serata di oggi al mezzogiorno di domani. In ragione dell’evento, considerato di “marea eccezionale”, sono stati rafforzati i servizi della Polizia municipale, che questa notte avrà un numero maggiore di agenti operativi in centro storico, supportati anche da imbarcazioni; sarà attivata la sala operativa sia del Centro Maree che della Protezione civile comunale; i volontari di Protezione civile saranno presenti con alcune squadre a Mestre, in Centro storico e nelle isole. Gli operatori di Veritas provvederanno a installare e disinstallare i percorsi su passerella in base all’altezza delle maree, considerando che oltre i 120 cm. le passerelle dovranno essere tolte in quanto tendono a galleggiare e quindi diventano inservibili; ciò significa che i passaggi non saranno garantiti o saranno ridotti all’incirca dalle ore 22 di questa notte e fino alle ore 4 di domani mattina. Actv garantirà i servizi sulla base del piano operativo in caso di alta marea.Da ultimo il sito Internet del Comune di Venezia, che ha già attivato il “codice verde”, primo livello della comunicazione d’emergenza ai cittadini, provvederà ad un costante aggiornamento delle informazioni nel corso della notte e della mattinata di domani.