Le previsioni meteo e le mappe dell’aeronautica militare per oggi e domani: bel tempo sull’Italia, forti piogge tra Spagna e Francia

    /
    MeteoWeb

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia permane un campo di alta pressione che continua a garantire generali condizioni di stabilita’ atmosferica, con deboli infiltrazioni di aria umida e localmente instabile limitate alla Sardegna orientale. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: sulle regioni occidentali nuvolosita’ medio-alta stratiforme solo localmente consistente e senza fenomeni associati, poche nubi sul resto del nord ma con nubi basse anche consistenti ed associate a foschie dense e nebbie in banchi sulla Pianura Padano-Veneta e lungo i litorali adriatici al mattino, solo in parziale diradamento sul settore est dell’Emilia-Romagna durante le ore centrali. Centro e Sardegna: sulla Sardegna nuvolosita’ irregolare in prevalenza medio-alta stratiforme, salvo addensamenti piu’ compatti anche per nubi basse sul settore orientale dove saranno possibili deboli ed isolate precipitazioni; sulle regioni peninsulari tempo stabile ed ampiamente soleggiato con deboli velature di passaggio: nubi basse associate a foschie dense ed isolati banchi di nebbia indugeranno al primo mattino nelle valli interne e sulle zone pianeggianti, specie litorali adriatici, e si diraderanno gradualmente durante la mattinata. Sud e Sicilia: cielo generalmente sereno su tutte le regioni, salvo innocui addensamenti tra notte e primo mattino sulle coste adriatiche e sulla Sicilia ionica. Temperature: massime in lieve aumento sull’arco alpino e su Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Toscana, senza variazioni di rilievo sul resto del paese. Venti: moderati da sud-est sulla Sardegna con locali rinforzi; deboli orientali sulla Sicilia con locali rinforzi sud-orientali sul settore occidentale; deboli variabili sul resto d’Italia salvo rinforzi settentrionali su centro-sud Puglia e coste ioniche peninsulari. Mari: poco mossi l’Adriatico centrale, il Tirreno meridionale, il settore est del Tirreno centrale e, sottocosta, l’alto Tirreno ed il Mar Ligure, quasi calmo l’alto Adriatico; mossi lo Ionio ed i restanti settori di Tirreno, Adriatico e Mar Ligure, quest’ultimo anche molto mosso sul settore sud-occidentale; molto mossi Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna, con moto ondoso in diminuzione sullo Stretto di Sicilia.

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 21 ottobre. Nord: nuvolosita’ a tratti diffusa sebbene poco consistente sulle regioni di nord ovest e sulle zone alpine in generale, ma con scarsa o del tutto assente probabilita’ di pioggia, fatta eccezione per qualche isolato fenomeno che potra’ interessare la Liguria e le Alpi marittime. Poche nubi sul resto del nord, con foschie mattutine anche diffuse. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso sulla Sardegna, con deboli piogge sparse, piu’ probabili nella seconda parte della giornata. Cielo al piu’ velato sul centro peninsulare, ma con nuvolosita’ che nel tardo pomeriggio e nella serata si fara’ piu’ consistente su Toscana, Umbria ed alto Lazio, pur in assenza di piogge. Sud e Sicilia: a parte un po’ di nubi basse sulle coste adriatiche della Puglia salentina, la giornata iniziera’ con cielo sereno o poco nuvoloso su tutto il meridione. Nel pomeriggio, il cielo tendera’ a coprirsi sulla Sicilia e sulle coste della Campania, comunque in un contesto di tempo stabile. Temperature: minime e massime in lieve aumento al centro-nord e sulla Sardegna; senza variazioni di rilievo invece sia le minime che le massime sul resto del paese. Venti: in genere deboli da nord ovest sulle regioni adriatiche, ma con qualche residuo rinforzo sul Salento. Deboli variabili sul resto delle regioni peninsulari, con tendenza a provenire da est sulla fascia tirrenica e da nord-est sulla Calabria ionica e sulla Sicilia orientale. Moderati da sud est sulla Sicilia occidentale e sulla Sardegna. Mari: quasi calmi o poco mossi l’alto e medio Adriatico, il Mar Ligure e il Tirreno settore est. Mossi il basso Adriatico, il Tirreno settore ovest, lo Stretto di Sicilia e lo Ionio, ma con moto ondoso piu’ attenuato nel golfo di Taranto e sulle coste orientali della Sicilia. Molto mossi il Canale di Sardegna e il Mar di Sardegna, ma con moto ondoso in attenuazione gia’ dal mattino.