Maltempo: muore maestro di sci altoatesino in Nuova Zelanda

MeteoWeb

Lavorava come maestro di sci da quattro mesi in Nuova Zelanda e nella sua giornata libera aveva deciso di intraprendere una classica delle gite fuori pista con gli sci. Il repentino cambio del meteo lo ha tradito e lui non è piu’ riuscito a mettersi in salvo. E’ morto cosi’ Elias Hofer, 25 anni, maestro di sci, originario della Val d’Ultimo in Alto Adige, nella zona chiamata i ‘Pinnacoli’ ai piedi del monte Ruapehu – il piu’ alto vulcano neozelandese alto 2.797 metri – non distante dalle piste da sci del famoso comprensorio di Whakapapa situato nell’isola nord tra Auckland e Wellington. Di Hofer, che lavorava per la ‘Ruapehu Alpine Lifts’, non si avevano piu’ notizie dalla serata di giovedi’ quando era stato visto al termine della giornata sugli sci. Venerdi’ era la sua giornata libera ed Elias si e’ concesso la gita fuori pista in solitaria in una zona che comunque i maestri di sci che operano a Whakapapa conoscono molto bene. Le ricerche sono scattate solo nella tarda mattinata di sabato causa il maltempo che imperversava in quella zona. Le ricerche dei suoi colleghi maestri, di polizia e delle squadre di soccorso inizialmente non hanno dato alcun esito. Il corpo senza vita dell’istruttore altoatesino e’ stato ritrovato domenica mattina grazie all’ausilio dell’elicottero. La salma e’ stata ricomposta all’ospedale di Taumaranui.