Messico: ritrovato un esemplare di Regaleco, il pesce osseo più lungo del mondo

MeteoWeb
Il Regaleco

Sulla spiaggia di Cabo Sal Lucas, in Messico, è stato ritrovato un raro esemplare di Regaleco o pesce Remo (dell’ordine dei Lampridiformi) dalle dimensioni notevoli. Il mostro degli abissi, com’è stato soprannominato, è morto poco dopo il ritrovamento. Questo pesce così insolito possiede infatti un corpo molto fragile di colore argento, lungo e sottile, e il suo habitat preferito varia generalmente tra i 300 ed i 1000 metri di profondità. Il suo nome deriva dalla pinna dorsale molto estesa che somiglia a un remo, e può raggiungere gli 11 metri di lunghezza e diversi quintali di peso, sebbene sia comune trovarne di dimensioni di circa 3 metri. Nel febbraio 2010, nel Golfo del Messico, a circa 1500 metri di profondità, è stato avvistato da un batiscafo un esemplare la cui lunghezza è stata approssimativamente stimata in oltre 17 metri. Si nutre di piccoli animali (crostacei, molluschi e pesci) ma è innocuo per gli animali di grandi dimensioni, uomo compreso, nonostante la sua biologia sia ancora estremamente poco conosciuta. E’ stato avvistato o pescato in tutti i mari tropicali e temperati, ed è considerato il pesce osseo più lungo del mondo!


Poisson-Ruban de 4,5 mètres au Mexique di Spi0n