Processo terremoto L’Aquila, Rutelli: “scienziati colpevoli di mancata stregoneria”

MeteoWeb

La condanna dei tecnici e scienziati della ‘Grandi Rischi’, in base a tutto cio’ che l’esperienza scientifica ha dimostrato, sembra configurare un reato da Inquisizione alla rovescia: colpevoli di mancata stregoneria. La conseguenza: chi si metterà più a servire lo Stato se rischia di finire in carcere per non avere predetto eventi imprevedibili?”. E’ quanto scrive Francesco Rutelli sulla sua pagina facebook a proposito della condanna dei vertici della commissione ”Grandi rischi” in relazione al terremoto dell’Aquila.