Protezione Civile, Gabrielli: “cambieremo il sistema di allerta meteo”

MeteoWeb

Il nostro sistema di allerta nazionale e’ un sistema composito legato a un male interpretato federalismo estremo. L’allettamento e’ rimesso alle regioni e ogni regione ne’ disciplina il livello e questo sistema non va più  bene“. Cosi’ il capo del dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli a margine della visita a Brugnato, paese dello spezzino duramente colpito dall’alluvione del 25 ottobre del 2011. “E’ giunto il tempo che le regioni facciano un passo indietro – aggiunge – per rendere un ulteriore servizio alla collettività . Presenteremo un pacchetto” di proposte “unitario: si passera’ dai tradizionali modelli di allerta” a un sistema “basato sui colori: rosso, arancione, giallo. A fronte di ogni colore, discende una valutazione meteorologica” che sara’ facilmente comprensibile “a chi sta a valle“.