Sentenza processo L’Aquila, Boschi: “Ecco come si svolse la la riunione”

MeteoWeb

L’argomento principale della riunione fu se era possibile prevedere i terremoti. Noi rispondemmo di no, e spiegammo perche’ non erano prevedibili. In quel momento c’era qualcuno che diceva di prevedere terremoti a Sulmona e a L’Aquila. Noi sostenemmo che i terremoti non sono prevedibili, e che noi consideriamo l’Abruzzo la regione a maggior pericolosita’ sismica che ci sia in Italia”. E’ quanto ha riferito il sismologo Enzo Boschi a La7, in merito alla sentenza che ha penalizzato la Commissione Grandi Rischi. “Dopo la riunione – ha aggiunto – io sono andato via e c’e’ stata una conferenza stampa di cui non si riesce a trovare la registrazione”. Sulla conversazione con l’allora Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso – di cui e’ stata fatta ascoltare la registrazione – Boschi ha precisato che e’ avvenuta dopo il terremoto: ‘‘si trattava di stabilire – ha concluso – se fosse il caso di dare informazioni su un’eventuale nuova forte scossa. Decidemmo di non darle, e vennero rimandate a una riunione successiva della commissione Grandi Rischi”.