Sinkhole Louisiana: nuove stime della voragine. Ancora effetti negativi sulla salute dei residenti

MeteoWeb

Abbiamo parlato più volte della sinkhole della Louisiana del diametro di circa 100 metri e della profondità di 130 metri apertasi in un’area paludosa, ad una cinquantina di chilometri dalla capitale Baton Rouge. La sinkhole continua ad avanzare, mentre gli abitanti continuano a registrare bolle di gas in risalita, ed a questo scopo è stata emessa una nuova mappa ufficiale delle sue dimensioni. Le comunità locali si lamentano da tempo sui forti odori che si teme che possano aver provocato anche danni alla salute dei residenti. L’analisi dei campioni di aria prelevati dal Dipartimento di Qualità Ambientale della Louisiana, hanno dimostrato che le concentrazioni di sostanze chimiche nell’aria, tra cui composti volatili come il benzene, il toluene, l’etilbenzene e lo xilene, sono inferiori ai livelli standard. Tuttavia, nonostante le concentrazioni siano inferiori ai livelli di pericolo, continuano a verificarsi effetti negativi sulla salute. Lo scorso 11 Ottobre il fotografo Jeffrey Dubinsky ha ripreso delle immagini da un elicottero, commentando l’esperienza: “Devo dire che l’odore era il più pesante e il più forte che abbia mai sentito in tutto il mio tempo in Louisiana. Forse, la cosa peggiore è che questo era presente proprio sulle aree abitate. Non ho la minima idea – conclude – di come i lavoratori possano tollerare una situazione del genere”.