Terremoto di oggi in Piemonte: due scuole evacuate a Saluzzo, nessun danno. Cota: “situazione monitorata”

    /
    MeteoWeb

    In seguito alla scossa di terremoto di stamattina nel cuneese, a Saluzzo sono state sgomberate precauzionalmente le due scuole elementari cittadine e si segnalano danni, non di grave entita’, all’interno del carcere Morandi. Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile, per la scossa di terremoto 3.9 in provincia di Cuneo non risultano al momento danni a persone o cose.

    La scossa è stata distintamente percepita in molte zone del cuneese, ma al momento non c’è notizia di danni a cose o persone. La situazione continuerà ad essere monitorata nelle prossime ore“. Lo scrive in una nota il governatore del Piemonte, Roberto Cota, in merito alla scossa di terremoto di magnitudo 3.9 registrata oggi nel cuneese, alle 11:20 a 10.2km di profondità. Dalle prime segnalazioni acquisite dalle autorità e strutture operative locali, riferisce la Regione Piemonte, non risultano danni rilevanti a persone o cose, mentre la scossa è stata avvertita in maniera generalizzata dalla popolazione residente nella pianura retrostante del Saluzzese e Pinerolese. Le scosse sono state percepite dalla popolazione anche nel capoluogo regionale. La situazione è costantemente monitorata dalla Protezione Civile.