Uragano Sandy: New York è ancora deserta ma i turisti tornano a Times Square

MeteoWeb

Mentre gran parte di New York appare deserta o alle prese con la conta dei danni causati dall’uragano Sandy, a Times Square, il cuore pulsante della Grande Mela, la vita sembra riprendere. La gente vuole lasciarsi alle spalle la furia della tempesta il prima possibile. I turisti girano per la piazza simbolo di Manhattan e cercano rifugio dalla pioggia che ha ripreso a scendere incessante nei pochi bar aperti. Altri camminano lungo la Quinta Strada in cerca di qualche negozio con le serrande alzate. ”Vorremmo fare un po’ di shopping, ma e’ tutto chiuso, ci limiteremo a scattare qualche fotografia – racconta Merav, arrivata in vacanza con il marito da Israele – Ieri siamo rimasti in albergo, a Midtown, non e’ andata via l’elettricita’, ci sentivamo al sicuro”. Un gruppetto di persone affolla anche l’entrata di Grand Central Station, ma treni e metropolitane rimangono chiusi. ”Non si sa quando ripartiranno, forse stasera, forse domani o nei prossimi giorni”, spiega un addetto. Alcune stazioni si sono allagate e ci vorra’ tempo perche’ tutto torni alla normalita’.