USA col fiato sospeso per l’arrivo dell’uragano Sandy: c’è il rischio di devastazioni, molto peggio di Irene!

MeteoWeb

Gli effetti del passaggio sulla costa orientale degli Stati Uniti dell’uragano Sandy – atteso per la prossima settimana – potrebbero essere più devastanti di quelli provocati dal suo predecessore, Irene, che lo scorso anno ha causato la morte di 47 persone. Sandy, soprannominato “Frankenstorm” – data la concomitanza con la festa di Halloween – ha già causato la morte di 28 persone tra Haiti, Cuba e Giamaica. Negli Stati Uniti, potrebbe `fondersi’ con una perturbazione in arrivo da ovest e con i venti polari da nord, diventando ancor più devastante. “In confronto a Irene, ci si attende un maggiore innalzamento del livello del mare e una maggiore potenza dei venti” ha dichiarato James Franklin, del Centro di sorveglianza degli uragani (Nhc), a Miami. Nell’agosto 2011, Irene ha provocato circa dieci miliardi di danni, soprattutto in North Carolina, Virginia, Vermont e New Jersey.