Allerta Meteo: tutti i dettagli nelle previsioni dell’aeronautica militare e le mappe di ECMWF

    /
    MeteoWeb

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, martedi’ 27 novembre. Nord: cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse, localmente abbondanti sull’alto Piemonte, assumendo carattere nevoso al di sopra dei 1200-1400 metri sui rilievi alpini centro-occidentali ed al di sopra dei 1700 metri su quelle orientali; dal tardo pomeriggio temporali anche intensi in arrivo sulla Liguria. Centro e Sardegna: estesa copertura nuvolosa sulle regioni peninsulari tirreniche con locali piogge ed isolati temporali, ampie velature medio-alte sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna; dal pomeriggio intensificazione delle precipitazioni sul medio e basso Lazio e della nuvolosita’ sull’isola con fenomeni temporaleschi dalla serata. Sud e Sicilia: addensamenti compatti sulla Sicilia con isolate deboli piogge; iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso con nuvolosita’ medio-alta in rapida intensificazione pomeridiana con locali rovesci e temporali che interesseranno la Campania settentrionale e le aree prettamente joniche. Temperature: minime in tenue aumento sulle isole maggiori e sulle regioni centro-meridionali tirreniche; senza variazioni di rilievo altrove. Massime generalmente stazionarie. Venti: moderati orientali in Pianura Padana; moderati dai quadranti meridionali sul resto del territorio con tendenza a rinforzare specialmente su Sardegna, Sicilia, Calabria e Puglia. Mari: molto mossi il Mar Ligure, il medio e alto Tirreno ed il Mar di Sardegna, con moto ondoso in aumento sul medio Tirreno. Mossi quasi tutti gli altri mari, con moto ondoso in aumento; da poco mosso a mosso il Mar Jonio.

    Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Mercoledi’ 28 novembre Nord: condizioni di spiccato maltempo con addensamenti compatti, piogge diffuse ed abbondanti e temporali, con nevicate al di sopra dei 1000 metri sull’area alpina, oltre i 1500-1700 metri su quella appenninica. Centro e Sardegna: cielo molto nuvoloso o coperto sulle regioni tirreniche ed appenniniche con precipitazioni a prevalente carattere temporalesco, piu’ estese ed abbondanti sulle aree costiere della bassa Toscana e del Lazio; nuvolosita’ medio-alta stratiforme sulle regioni adriatiche, in intensificazione nel pomeriggio con piogge deboli e locali rovesci. Sud e Sicilia: annuvolamenti compatti, specialmente sul versante tirrenico, con fenomeni a prevalente carattere temporalesco, piu’ decisi sulla Campania e Basilicata costiera. Temperature: minime in deciso aumento ovunque; massime in forte diminuzione sulla Sardegna, in aumento al sud, senza variazioni di rilievo altrove. Venti: moderati dai quadranti meridionali con rinforzi lungo le coste, specialmente di Sardegna, Sicilia, Puglia e Calabria. Mari: agitati il Canale di Sardegna, il Tirreno, lo Stretto di Sicilia e lo Jonio; da molto mossi ad agitati tutti gli altri bacini; moto ondoso in aumento su tutti i mari. Giovedi’ 29 novembre Ancora maltempo al nord, sulle regioni tirreniche e sulla Sardegna, con piogge e temporali sparsi, piu’ intensi sulla Campania. Velature estese interesseranno le restanti zone, con qualche locale addensamento piu’ compatto ed isolati rovesci su Marche ed Abruzzo. Venerdi’ 30 novembre Migliora il tempo al nord, anche se permarranno delle velature pomeridiane, ma persistono condizioni di tempo instabile al centro-sud con precipitazioni anche a carattere temporalesco. Sabato 1 e Domenica 2 dicembre Ancora maltempo al centro-sud con piogge e locali temporali; graduale peggioramento del tempo al nord durante la giornata di sabato. Per domenica sono attese ancora molte nubi e precipitazioni.