Alluvione Toscana: Continui monitoraggi sulla statale 1 ‘Aurelia’

MeteoWeb

L’Anas comunica che sulla strada statale 1 Aurelia, a seguito dell’alluvione che ha colpito le province di Massa Carrara e Grosseto, continua incessantemente l’attivita’ di verifica dei danni per il ripristino della circolazione viaria. In particolare, a seguito di una relazione tecnica redatta dai Vigili del Fuoco di Grosseto sul viadotto del fiume Albegna, risulta che le acque, nel momento di massima piena, hanno esercitato forti spinte laterali sulle travi dell’impalcato della strada statale al km 151.  I danni visibili sul piano viabile sono relativi esclusivamente a un giunto di dilatazione che si e’ leggermente sollevato dopo la piena e che e’ gia’ stato sistemato dall’Anas. Per la parte relativa alle pile e alle fondazioni del viadotto si desume, invece, un fenomeno di degrado diffuso. L’Anas per questo motivo ha disposto il monitoraggio continuo con rilievi topografici, in particolare della pila 15, gia’ da questa mattina. In accordo con la Prefettura di Grosseto e’ stato stabilito di posticipare la riapertura al traffico della strada statale Aurelia nei due sensi di marcia a partire dalla giornata di domani, domenica 18 novembre 2012, a causa di una nuova allerta meteo di minore entita’ della precedente. Il rinvio e’ necessario, inoltre, per consentire alla Protezione Civile e ai volontari di completare le operazioni di pulizia e rimozione dei veicoli nell’abitato di Albinia che, presumibilmente, si concluderanno nella giornata odierna. Il Prefetto di Grosseto Marco Valentini, in occasione della riunione dell’Unita’ di crisi, ha ringraziato l’Anas per la celerita’ degli interventi che hanno consentito di prestare soccorso immediato alle popolazioni colpite dall’alluvione.