Emergenza maltempo e alluvioni, Napolitano: “è allarmante”

MeteoWeb

Quel che succede ci allarma“, ma ancora “non ci siamo, ne’ nella comprensione del problema ne’ nell’azione a tutti i livelli istituzionali“. A poche ore dalla fine dell’allarme maltempo che ha provocato disastri in diverse regioni italiane, Giorgio Napolitano mostra tutta la sua insoddisfazione per quanto si sta facendo in termini di prevenzione. “Dall’alluvione del ’66 a Firenze troppi piani si sono persi per strada, troppi capitoli si sono aperti e poi chiusi o rinviati“, sottolina il Capo dello Stato.