Emergenza maltempo nel Lazio, polemiche sulla protezione civile ma l’assessore Cangemi replica alle accuse

MeteoWeb

L’ex consigliere Foschi la smetta di dire sciocchezze. La sala operativa della protezione civile regionale e’ sempre attiva, cosi’ come l’unita’ di crisi. Mentre Foschi sforna inutili comunicati, l’assessorato regionale all’Ambiente, la presidenza della Regione, la Protezione civile regionale sono impegnati da quando e’ scattato l’allarme maltempo, la settimana scorsa, a garantire interventi, soccorsi e monitoraggio su tutto il territorio laziale”. Ad affermarlo l’assessore regionale alla sicurezza, enti locali, ambiente e politiche dei rifiuti della Regione Lazio, Giuseppe Cangemi. ”Da cinque giorni la sala operativa e l’unita’ di crisi lavorano incessantemente, h24 – continua Cangemiin raccordo con la Presidenza e l’assessorato, avendo dovuto fronteggiare i gravi danni provocati dal maltempo nell’alto Lazio e segnatamente nel viterbese e l’andamento della piena del Tevere in seguito alle piene in Umbria. Questa mattina si e’ ritenuto di fare il punto della situazione anche con la presidente Polverini e tutti gli altri soggetti coinvolti, alla luce dell’evolversi dei fenomeni legati ai rigurgiti della rete fognaria per le aree a ridosso del Tevere, su cui c’e’ la massima attenzione. Foschi ci risparmi le sue idiozie, inutili e che danno il senso della sua pochezza politica, soprattutto in momenti in cui ci si occupa della sicurezza delle persone”.