Esondazione del Tevere a Roma, allagati gli storici e prestigiosi circoli sportivi della zona Nord

MeteoWeb

Gli storici e prestigiosi circoli sportivi che sorgono sulle sponde del Tevere, a Roma Nord, sono per la maggior parte allagati ed inagibili a causa dell’ondata di piena che ha coinvolto il Tevere e della conseguente esondazione dell’affluente Aniene a causa della differenza dei livelli d’acqua tra i due fiumi. Danni ingenti e disagi si registrano all’ultracentenario circolo canottieri Aniene i cui due galleggianti sono andati distrutti in seguito all’ondata di piena. ”Abbiamo registrato notevoli danni, e’ un disastro. Ci hanno detto che alle 12 e’ prevista un’altra ondata di piena, speriamo bene”, dicono dalla segreteria del circolo. Allagato e inagibile, invece, il Salaria Sport Village. ”Si sono allagati i campi di calcio e da tennis, oggi resteremo chiusi per precauzione”, dicono dal centro sportivo. Al momento le zone piu’ colpite sono quelle di Ponte Milvio, Corso Francia, via Salaria. I vigili del fuoco stanno anche sgomberando alcune baracche sugli argini del fiume abitate da alcuni senzatetto.