Le scosse di terremoto registrate nella notte in Italia

MeteoWeb

Le principali scosse di terremoto  registrate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) in Italia questa notte sono state 3. La prima  di magnitudo 2.8  alle 2:59 sulle Serre calabresi, in provincia di Catanzaro. Il sisma ha avuto ipocentro a 36,8 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Amaroni, Borgia, Cenadi, Girifalco, Montauro, Petrizzi, San Floro e Vallefiorita. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose. Le altre 2  scosse di terremoto sono stata registrate  in Emilia, la prima in provincia di Reggio e la seconda tra le province di Modena e Ferrara. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), la terra ha tremato alle 4:01 con magnitudo 2.5, ipocentro a 19,4 km di profondà ed epicentro in prossimità dei comuni reggiani di Carpineti, Casina e Canossa; poi alle 4:15 con magnitudo 2.3, ipocentro a 10 km ed epicentro in prossimità del comune modenese di Finale Emilia e di quelli ferraresi di Bondeno e Sant’Agostino. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.