L’ossido di magnesio potrebbe trovarsi anche in altri pianeti simili alla Terra

MeteoWeb

L’ossido di magnesio, uno dei piu’ semplici minerali terrestri che si trasforma in metallo liquido sotto certe condizioni, probabilmente esiste anche in quei giganteschi pianeti simili alla Terra noti come ‘SuperTerre’. Lo studio del Carnegie Institution of Washington di Washington e’ stato pubblicato su Science. I risultati suggeriscono che dentro le SuperTerre, le sostanze rocciose del mantello profondo potrebbero in realta’ essere metalliche, facendo sfumare la distinzione fra quello che si e’ tradizionalmente pensato come un nucleo di metallo liquido avvolto in un mantello fatto di roccia. L’ossido di magnesio liquido potrebbe anche agire da geodinamo, che e’ responsabile della creazione del campo magnetico sui pianeti. Sulla Terra, l’ossido di magnesio si trova ovunque, dalla superficie terrestre alle profondita’ del mantello. Ryan Stewart McWilliams e colleghi hanno coperto che alle estreme condizioni di temperatura e pressione che si trovano all’interno dei grandi pianeti, l’ossido di magnesio e’ completamente trasformato in metallo liquido. Un campione di questo minerale e’ stato portato infatti in solo un miliardesimo di secondo alle condizioni che ipoteticamente sussistono sulle SuperTerre e gli scienziati hanno osservato il cambiamento delle proprieta’ del campione che prima si e’ mutato in un materiale solido con una nuova struttura cristallina e alla fine e’ diventato metallo liquido.