Maltempo al centro/nord, oltre 2500 interventi di soccorso dei Vigili del Fuoco

MeteoWeb

Impegnati ancora oggi 850 Vigili del Fuoco, con 386 mezzi di soccorso, per l’emergenza maltempo che ha colpito il Centro e il Nord Italia. Gli interventi hanno superato quota 2.500, mentre proseguono le operazioni di soccorso, con maggiori criticita’ nei territori delle provincie di Grosseto e Viterbo. Grosseto: Questa mattina, a Marsiliana i Vigili del Fuoco hanno recuperato i corpi senza vita di tre persone, due uomini e una donna, rimasti schiacciati nella propria automobile coinvolta nel crollo di un ponte sul fiume Albegna. Interventi in corso a Borgo Carige, Chiarone Scalo, Capalbio, Orbetello, Albinia, Torre Palazzi e Manciano. Esondati i fiumi Elsa, Albegna, Chiarone, Canale di Capalbio, Canale di Talamone e l’Ombrone. Il dispositivo di soccorso dei Vigili del Fuoco e’ stato ulteriormente potenziato con l’invio di Sezioni Operative composte da personale SAF fluviale, soccorso acquatico e Sommozzatori dalle Direzioni Regionali Lazio, Abruzzo, Emilia Romagna e Campania. Inoltre i Gruppi Operativi Speciali (GOS), sono stati potenziati con l’invio in zona di 5 automezzi Anfibi. Complessivamente il contingente operativo e’ di 172 Unita’ con 40 automezzi. A supporto stanno operando due elicotteri. Viterbo: Colpiti soprattutto i territori dei comuni di Montalto di Castro, Tarquinia, Gradoli, Orte e Acquapendente. In nottata il Fiume Tevere e’ esondato in zone di campagna nel territorio del Comune di Orte senza provocare danni a persone. Il dispositivo di soccorso dei Vigili del Fuoco e’ composto da 60 unita’ operative, 15 automezzi e una sezione operativa proveniente da Roma.